Pubblicato da: Isi | 9 giugno 2014

La corsa ad ostacoli

Ogni tanto la mia vita lavorativa mi sembra questo: una corsa a ostali, tra le varie ed eventuali da gestire. E non sempre li salto, gli ostacoli – ci passo sotto, ma anche di lato, un po’ a seconda della strategia che mi pare migliore in quel momento.

Da fine aprile ad oggi mi son sentita esattamente così: sul lavoro ho continuato a fare liste su liste di cose da fare. Impietosa, tiravo una linea netta (insieme ad un sospiro di sollievo) ogni volta che poteva chiudere una delle mille finestre aperte.

Innanzi tutto, la gestione e realizzazione di un progetto europeo di volontariato senior: 3 arzilli sessantenni dalla Slovacchia sono venuti a Trento per 4 settimane a fare volontariato. Il che ha comportato un notevole dispendio di tempo ed energie in accompagnamento, riunioni, attività organizzate insieme ai volontari junior che per fortuna mi hanno aiutata! In mezzo a questo delirio, il lavoro di sempre: colloqui, giornate informative nelle valli, mail e riunioni in skype di monitoraggio coi ragazzi all’estero, colloqui di selezione per quelli che vogliono partire, la formazione pre-partenza da organizzare e realizzare.

E fin qui, il lavoro di InCo. Poi periodo fertile per la scrittura: con Vita Trentina ma anche con UnderTrenta, con cui ho iniziato una nuova collaborazione. Prosegue poi il discorso del libro. Ma anche del documentario. In mezzo al corso di coaching (e alla pratica, che devo capire come farla). E alle formazioni (non più solo CiEffe, ma anche Forecast 🙂 ).

Tu come fai in quei periodi dove il tempo sembra non bastare mai? Io ad oggi sono riuscita a trovare un importante supporto solamente nelle mie listine di cose da fare. Una lista per combattere l’infinito, i 3.001 piccoli dettagli che ogni singola attività porta con sé.

E oggi, come sto?

Mah, un po’ stanca, ma sospetto che sia più la botta di caldo che altro. Quando ti dedichi anima e corpo a quello che ti piace, il resto viene da sé. E ogni tanto non mi pare neanche di lavorare.

Nel senso: o sono sempre al lavoro, o non lavoro mai. In vacanza da una vita insomma.

E la seconda mi piace immensamente di più!

Tanto dipende da come si guarda alle cose, no? 🙂

Annunci

Vuoi dirmi qualcosa?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: